3.2. Google AdWords: come funziona

Google AdWords è il sistema pay per click più famoso. Posizionare i propri annunci in cima ai risultati di Google è tanto semplice quanto rischioso. Essendo un servizio a pagamento, presenta dei vantaggi ma anche degli svantaggi. Si corre il rischio di spendere più di quanto si riesca a guadagnare.

Capire come funziona google adwords e se una campagna AdWords può generare dei guadagni o delle perdite è il compito più arduo. In questo senso, definire un budget da impiegare è il primo passo strategico per pianificare una campagna AdWords. Offerte troppo alte per le parole chiave scelte, possono esaurire troppo velocemente il budget preventivato, mentre offerte troppo basse potrebbero generare poche visite e quindi nessuna vendita.

Il sistema più efficace per stabilire un budget da dedicare ad una campagna PPC è quello di fare riferimento ai dati generati da un sito già esistente (rapporto tra visite e vendite) e fare dei calcoli. Nel caso non si abbiano dati attendibili, allora è necessario ipotizzare dei valori quanto più reali possibili.

Immagina di avere un sito che genera una vendita complessiva di 30 euro ogni 100 visitatori. Quindi, quale è la somma che posso spendere su AdWords per ricevere 100 visitatori? La risposta la possiamo ottenere seguendo questo ragionamento. Il costo massimo per visitatore che posso spendere è pari a:

30 euro ÷ 100 = 0.30

Questo valore significa che il costo massimo per ogni visitatore che raggiunge il tuo sito attraverso un annuncio di AdWords è di 30 centesimi. Spendere di più, significa generare delle perdite, spendere di meno significa generare un guadagno.

Pertanto, l’abilità sta nel acquistare click/visite per un importo minore rispetto al valore massimo individuato. Nella campagna AdWords che vogliamo implementare non dobbiamo pagare più di 30 centesimi per ogni visitatore che clicca sul nostro annuncio per visitare i nostri prodotti.

Più sarà alta la differenza tra il costo del click sul tuo annuncio rispetto al valore individuato di 30 centesimi, maggiore sarà il tuo guadagno.

L’esempio appena fatto ha valore puramente indicativo. L’efficienza di una campagna si verifica solo sul campo. Monitorando giorno dopo giorno l’esito della stessa, saremo in grado di tenere sotto controllo il costo del servizio. In questo Google AdWords ci viene incontro consentendoci di stabilire un limite alla spesa massima giornaliera o mensile in modo da avere tutto sotto controllo.

Accedi per commentare. Non hai un account? Registrati.