2.5. Usa il contenuto per generare traffico

L’obiettivo dei motori di ricerca è quello di fornire i migliori contenuti possibili ai loro utenti. Questa semplice considerazione racchiude esattamente la filosofia e l’essenza dei motori di ricerca e di Google in particolare.

Per questo motivo, l’interesse di Google è quello di trovare in giro per la rete i migliori siti possibili da fornire poi ai suoi utenti. I criteri su cui si basa Google per individuare quali sono i siti migliori sono legati a diversi fattori, tra questi, uno dei più importanti è il contenuto che deve essere originale e recente.

La qualità del contenuto sarà il filo conduttore che dovrà guidare ogni webmaster durante la realizzazione di un sito e di ogni singola pagina che verrà pubblicato.

Ovviamente il contenuto non è l’unico criterio che Google e gli altri motori di ricerca utilizzno per stabilire la posizione di un sito. Ci sono altri criteri che verranno trattati più avanti, ma al momento è quello che ci sta più a cuore.

Content is the King: questo è uno slogan che vi sentirete ripetere fino alla noia. E con il recente aggiornamento di Google Panda, l’algoritmo attraverso il quale viene stabilita la posizione di un sito, questo criterio assume ancora più importanza.

Google infatti ha deciso di porre ancor di più l’accento sull’importanza del contenuto che deve essere, come affermato in precedenza, originale e recente.

Come faccio a pubblicare del contenuto originale? Semplice. Scrivi il testo di tuo pugno. Se proprio non riesci a scrivere da zero una pagina originale, allora leggi articoli che riguardano l’argomento che vuoi trattare, falli tuoi, rielaborali e aggiungi del tuo.

Come faccio a tenere il mio sito aggiornato? Semplice, pubblica nuovi articoli, almeno una volta a settimana, meglio ancora se sei in grado di farlo su base quotidiana.

Se la nicchia di appartenenza del proprio sito poco competitiva, si possono ottenere dei risultati anche con siti composti da 5/10 pagine. Se invece il settore è molto più competitivo, allora di pagine ce ne potrebbero volere anche 100.

Il vantaggio di aggiungere spesso nuovi contenuti è quello di riuscire a realizzare un sito che tratta in modo originale e approfondito il tema scelto. Se infatti la nicchia di mercato o il programma di affiliazione che avete individuato riguarda un mercato molto competitivo come la vendita delle case, allora scordati di ottenere la prima pagina di Google con un sito fatto solo di pochi articoli e poche pagine.

Ma i mercati competitivi danno molti spunti. Attraverso una ricerche delle parole chiave potremo individuare numerose keyword, ognuna delle quali può essere utilizzata per la realizzazione di uno o più articoli.

Esempio:

case in vendita

vendita case privati

vendita case a roma (sostituite la parola roma tutte le più grandi città d’Italia)

vendita case vacanza

vendita appartamenti

appartamenti in vendita

immobili vendita

appartamenti in affitto

case in affitto

agenzie immobiliari

ville in vendita

compro casa

cerco casa

e così via.

Argomento precedente

2.4. Search Engine Optimization (fattori on site)

Argomento successivo

2.6. Article Marketing

Accedi per commentare. Non hai un account? Registrati.